07 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Seconda Categoria: solo un pari a S. Filippo. Giovanili: bene solo il 2006. Paura per Diego Rugiati

10-02-2020 14:08 - News Generiche
SECONDA CATEGORIA: S. FILIPPO – MIGLIARINO VECCHIANO 0-0
Resiste il fortino del S. Filippo, ed il Migliarino Vecchiano non riesce ad andare più in là del pareggio bloccata sullo 0-0. Due punti persi in chiave play off, visto che tutte le altre pretendenti hanno vinto, escluso il Corsagna che ha pareggiato con il Luccasette.
La partita è stata a senso unico, con i biancorossi a caccia del gol che non è arrivato perché il portiere locali ha parato tutto, vanificando con autentiche prodezze, ed anche un pizzico di buona sorte, i tentativi di Montanelli e Andreotti.
Per giovedì si attende di conoscere il verdetto del Giudice Sportivo riguardo al reclamo avanzato dal Fornoli, al momento il risultato della gara non è stato omologato.

JUNIORES: ATLETICO CARRARA – MIGLIARINO VECCHIANO 5-0
Brutto risveglio dopo il successo di sabato scorso. Per la squadra Juniores la partita di Carrara è stata davvero un brutto stop.

ALLIEVI: GIOVANI FUCECCHIO – MIGLIARINO VECCHIANO 1-0
Il buon momento della squadra 2003 si vede anche nella sconfitta di misura contro una squadra che presentava molti calciatori della squadra regionale. La squadra di Bani è stata in partita sino alla fine E guarda al futuro con rinnovato ottimismo.

ALLIEVI B: MIGLIARINO VECCHIANO – SEXTUM BIENTINA 2-4
La partita non conta: i pensieri di tutti, padroni di casa e ospiti, giocatori e dirigenti di entrambe le società erano rivolti solo allo stato di salute di Diego Rugiati, sfortunato attaccante biancorosso vittima di un terrificante scontro di gioco con il portiere avversario che ha fatto scendere il gelo sul Comunale di Migliarino. Colpito alla testa, Rugiati si è accasciato al suolo perdendo per un attimo conoscenza, prontamente è intervenuta l’ambulanza del 118 con medico a bordo che lo ha trasferito in codice giallo all’ospedale Cisanello dove il ragazzo è tutt’ora in osservazione; le sue condizioni sono comunque via via migliorate nel corso delle ore e tutti gli esami effettuati hanno dato esito negativo, scongiurando ogni complicazione. Lo sfortunato calciatore biancorosso, autore tra l’altro delle due reti segnate dal Migliarino Vecchiano nel corso della partita persa poi per 4-2 con il Sextum Bientina, dovrà ovviamente stare a riposo per un po’. Attestati di vicinanza sono giunti al ragazzo in primis dal portiere del Sextum Bientina, involontario protagonista dello scontro, e poi dalla stessa società bientinese, oltre che da tutto lo staff dirigenziale del Migliarino Vecchiano.

GIOVANISSIMI: MIGLIARINO VECCHIANO – S. MINIATO 0-1
La squadra di Malasoma perde l’imbattibilità che durava da sette settimane e lo fa nella partita che più di tutte avrebbe meritato di non perdere. Risultato bugiardo, ma così è il calcio. E’ bastata una punizione ben calciata al S. Miniato per fare sua l’intera posta, mentre il Migliarino Vecchiano si mangia le mani per un’occasione clamorosa fallita da Ercolini sullo 0-0 e si lecca le ferite per non essere riuscita a trovare la via della rete nonostante una chiara supremazia territoriale durata per tutta la gara ed una buona disposizione in campo.

GIOVANISSIMI B: MIGLIARINO VECCHIANO – PONSACCO B 1-1
Di Ponsacco B nella squadra scesa in campo a Migliarino domenica mattina c’era ben poco. La squadra rossoblu ha schierato in campo una formazione che tra titolari e riserve presentava 12 calciatori che il giorno prima, nel girone di merito, avevano affrontato il S. Giuliano. Un test quindi molto provante per la squadra di Pardini superato a pieni voti, perché se alla fine il risultato di parità sta stretto a qualcuno è proprio ai biancorossi che dopo un primo tempo giocato col freno a mano tirato, forse intimiditi dalla consapevolezza di giocare contro una squadra fuori categoria, nella ripresa hanno messo da parte ogni timore reverenziale e sfornato una prestazione coi fiocchi che li ha portati bel presto a trovare il pareggio (a segno Dalle Luche) e quindi a rischiare di vincere nel finale.



Fonte: Ufficio Stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account