20 Maggio 2024
news
percorso: Home > news > News Generiche

Playout salvezza: Migliarino Vecchiano beffato al 126'

01-05-2023 10:42 - News Generiche
Nicola Benedettini
PLAY OUT PRIMA CATEGORIA: CORSANICO – MIGLIARINO VECCHIANO 1-1 (d.t.s.)
Benedettini


E’ andata come peggio non poteva andare. Una beffa atroce che condanna alla retrocessione in Seconda Categoria il Migliarino Vecchiano, ma per raccontare come è andato questo spareggio play out col Corsanico bisogna cominciare dalla fine, esattamente dal minuto 21 del secondo tempo supplementare.

I 90 minuti regolamentari sono terminati 0-0, ai supplementari il Migliarino Vecchiano va in vantaggio 1-0, il gol lo ha messo a segno all’inizio del secondo supplementare Nicola Benedettini, che si fa trovare al punto giusto su una punizione crossata in area da Lorenzo Montanelli e di piatto appoggia in rete.

Il tempo è stato fermo per un bel po’, il portiere ospite Bettini ha subito un colpo ed è stato a terra almeno un paio di minuti. Si va quindi oltre i 15 minuti canonici e quando riprende il gioco, al 18’, l’arbitro sig. Federico Lorenzi di Pistoia assegna altri 3’ di recupero.

Non succede praticamente niente: il Corsanico, che ha impostato la sua partita per sfruttare al meglio il campo ridotto ma soprattutto il vantaggio di poter contare su due risultati su tre, continua a buttare palle lunghe in area che non producono effetti fino a quando non si arriva al fatidico minuto 21.

Qui diventa protagonista il sig. Lorenzi che giudica da rigore un contatto tra il difensore del Migliarino Vecchiano Mori e un attaccante avversario. Rigore molto, ma molto discutibile, assegnato tra l’incredulità generale.

A trasformazione avvenuta, l’arbitro fischia la fine. Il delitto perfetto è servito.

Il Migliarino Vecchiano torna così dopo solo una stagione in Seconda Categoria, un peccato perché la Prima è un campionato che si è dimostrato essere nelle possibilità del sodalizio biancorosso. Il noviziato spesso è un prezzo da pagare e l’inesperienza in una categoria dove il livello rispetto alla Seconda è decisamente più alto, ha pesato.

Sono stati sicuramente commessi errori, non vi è dubbio, e non dovevamo arrivare a giocarci tutto in un all-in dopo il buon inizio di stagione. Ma in questo spareggio mister Andreotti, che aveva cominciato a preparare tre settimane fa sin dal suo arrivo in panchina, le aveva azzeccate tutte, e se ci limitiamo a questa singola partita il risultato è fortemente ingiusto e non solo per come è maturato.

Due pali, una traversa scheggiata ed una occasionissima capitata al 90’ a Francesco Montanelli che si ritrovava sui piedi un rinvio sbagliato del portiere avversario che poi rimediava con un miracolo nel tiro a tu per tu, si aggiungono alle tante occasioni sprecate nel corso della stagione.

La squadra è uscita dal campo tra gli applausi del folto pubblico arrivato da Vecchiano e Migliarino, soprattutto giovani, che hanno colorato col loro entusiasmo questa sfortunata trasferta

Dopo aver smaltito questa cocente delusione sarà tempo dei bilanci e delle riflessioni per poi ripartire. Tanto lavoro per il DS Landucci.


Fonte: Ufficio stampa

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia a un amico
icona per chiudere
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
(Testo completo) obbligatorio
generic image refresh

cookie